Il consulente finanziario… al telefono si trasforma in storico .

Condividi:

Il consulente finanziario prende una deriva storica, antifascista? Può succedere, anche durante una di quelle telefonate odiose che ti arrivano mentre lavori, mangi, sei al bagno.

Eccone un’altra arrivata ieri, che ho trasformato in un dibattito per quasi venti minuti. Dibattito che è partito da luoghi comuni per arrivare a immigrazione, guerra, fascismo, Hitler, pensioni, tasse, morte. Praticamente gli argomenti della satira.

Il consulente finanziario (il secondo, perché invece il primo non ci ha pensato due volte a provare a fregarmi) fortunatamente si è dimostrato una persona almeno con un minimo di cervello e onestà, e dopo un po’ ha lasciato perdere.

Notevoli alcuni siparietti sui modi di dire in dialetto romano, su Mussolini e Hitler che meritano di arrivare al 15° minuto.

E’ curioso notare come una banale conversazione di marketing, vendita, proposta economica, si possa trasformare con un po’ di “umanità” in tutt’altro, e tirare fuori parole e sentimenti che non ci si aspetterebbe.

Credo che il segreto per far smettere questa gente di chiamare e spingerli a trovare un altro lavoro un po’ meno triste, sia parlarci, magari anche sotto mentite spoglie, ma facciamoli sfogare anche loro porelli, ne hanno bisogno.

Ogni tanto stempero lo schermo nero con qualche “cartello”, quindi occhio al video, e buon divertimento col consulente finanziario di turno preso per il culo.

Condividi:

Lascia un commento