Home » Le 10 scuse più usate dalle donne su Tinder…

Esperimenti sociali

Le 10 scuse più usate dalle donne su Tinder…

Condividi:

Ma perché trovare scuse per stare su Tinder? Forse perché è una chat incontri e quindi in teoria si dovrebbe usare per “incontrare” per poi fare quello che si è sempre fatto da un incontro by chat? E anche se fosse, cosa c’è di male? Perché specificare sempre che si sta su una chat per tutto tranne che per quello per cui è nata, cioè far conoscere persone che si piacciono? (almeno in foto)

Logo di Tinder

Perché specificare nelle info “non sono qui per sesso“. Siete convinte che se un uomo legge questa frasetta stitica, non ci proverà? O magari ci proverà prendendovi per il culo e poi alla fine finirete a letto con uno che vi ha fatto credere una cosa e invece vuole altro? Ma poi, se non volete conoscere persone online per sesso, perché vi iscrivete su una chat dove sapete benissimo che quello succederà? Di seguito, ho stilato le 10 risposte più gettonate alla domanda “come mai sei su Tinder?”

Buona lettura.

N. G.

Le 10 scuse di una donna per giustificare la sua presenza su Tinder:

1) “sono qui perché me l’ha consigliato un’amica”.
Cominciamo col classico “motivo mascherato” dell’amica che suggerisce di iscriversi ad una chat INCONTRI ad un altra amica, per… per? Chissà cosa ci avrà trovato di così divertente l’altra amica per consigliarlo così caldamente? Chi lo sa, misteri. Quando poi dopo sei secondi netti, capiscono che la chat è quello che è, e serve a quello che serve, ci rimangono male, stupite.

Io mi stupisco invece che se un’amica ti consiglia di iscriverti con tanto di fotine, su una chat INCONTRI, tu non capisca che è una chat INCONTRI e che serva per incontrare uomini, quindi l’amica o si diverte a prenderti per il culo, oppure siete due ingenuolese.

2) “sono qui perchè mi ha iscritto un’amica a mia insaputa”
Una variante della 1. Si vede che questa amica, nonostante il consiglio, non ha visto sul tuo telefono l’app in oggetto e quindi, all’insaputa della proprietaria, abbia istallato l’app. Un genio. Non si sa come abbia fatto questa amica a farlo, visto che ci vuole la password di facebook…

Ma mettiamo anche che ce l’abbia (a volte tra “migliori amiche” qualcuno se la passa, così appena litigano se ne vedono delle belle sulle bacheche), per quale motivo l’avrebbe fatto? Per istigarti alla scopata selvaggia? Per farti incontrare il finto amore della tua vita? Per farti dare una ripassata da uno a caso a spregio? Per farti vedere che lì sopra c’è il tuo ex a cui sei ancora legata e credi ancora che ami solo te e non lo vedi solo perché “abbiamo un periodo di pausa”? Non si sa, misteri delle donne.

3)“sono qui solo per chiacchierare”
Esiste il telefono Amico sai? Il BAR, il corso di cucito, gli anziani ai margini dei lavori in corso, la zia all’ospizio… Proprio su una chat INCONTRI devi venire a farmi sanguinare le dita a forza di pigiare letterine sullo schermo? Eddai su!

4)“sono qui solo per chiacchierare con gente interessante”
Questa è una variante della 3. L’aggiunta di “gente interessante”, impersonale, dà un connotato più intellettuale. Cioè non sei qui per sfogliare bei ragazzi e scegliertene uno che ti piace per poi uscirci, no, sei qui per scegliertelo e chiacchierandoci, capire che è “interessante” e quindi continuare a chiacchierarci e magari aprire un simposio sul perché viviamo. Se le dici: “si ma poi usciamo?” No, solo chiacchierare. L’interesse è solo per l’argomento trattato…. sempre in chat ovviamente.

5)“sono qui per un esperimento sociologico”
Questa è clamorosa. Ci sono donne che DAVVERO sono su Tinder per vedere quanti uomini diranno la stessa cosa, chiederanno di fare sesso, si inventeranno le solite scuse, ecc ecc. Ci sono donne che perdono ore a inventariare le risposte banali degli uomini per poi raccontarlo alle amiche. Almeno producessero uno studio scientifico sull’argomento e venissero pagate. No, lo fanno per la gloria.

Esperimenti sociali
Esperimenti sociali

6)“sono qui perché non avevo nulla di meglio da fare”
Figlia mia, mi fai una tristezza infinita, se davvero non sapevi proprio che fare e allora decidi di sfogliare fotografie di uomini a torso nudo per vedere chi ti mette “compatibile”. Possibile che tu non sappia proprio cosa fare di meglio? Fai una passeggiata, una maionese, dipingi le pareti di casa, oppure gioca a qualcosa online, dal vivo, con un’amica. Ma non mi dire “sono qui perché non avevo nulla di meglio da fare” anche perché l’autostima di chi ti sta parlando gli va sotto il culo.

7)“sonno qui per scommessa”
Anche questa è molto gettonata. Quando poi chiedi “che scommessa”? Rimangono sempre vaghe. Scommessa con chi? Un’amica? Un amico? Per fare cosa? Cosa si vince? Cosa si perde? Tutte domande che rimangono inevase. Raramente qualcuna accenna un: “per vedere quanti like prendo”. Insomma un mero conteggio vanitoso. Ragazze ve la faccio fare io una bella scommessa, sentite: “scommettiamo che in un mese, esco con più ragazzi di te, amica mia che mi hai consigliato sta cazzo di chat? Chi vince… ha già avuto il premio durante il mese!” Vi divertirete di più, credetemi.

8) “sono qui per lavoro”
Allora, ci può stare che una giornalista ad esempio, testi qualcosa per poi scriverci un pezzo, e va bene, ma se poi leggo le “info” e vedo che fai la parrucchiera a Tor Bella, allora mi viene il dubbio che sei qui per “acconciare per le feste” qualcuno che ti garba. Quindi che lavoro fai? La zappa sui piedi praticamente… Per le giornaliste vere, mah… sì ci può stare ma vedere poi, sempre nelle info, le 34 fotine in costume o i selfie con la bocchina a culo di gallina, un po’ di dubbi che poi ci devi fare un pezzo, a me vengono eh?

9) “sono qui per vedere chi c’è”
E chi ci deve essere? I marziani? Toto Cutugno ignudo? Qualche uomo che alla terza domanda ti chiede “come mai sei su tinder?” oppure “domani ci vediamo così si testa la compatibilità?” o “ti piace fare i bomboloni alla crema anche se fai la segretaria?” Chissà che ci sarà mai…

10) “sono qui per curiosità”
Ma di che? Di chi? Curiosa per cosa? Cosa potrebbe mai succedere in una chat INCONTRI dove metti le tue fotine e un uomo clikka “like” o “dislike”? Sei curiosa di vedere in quanti ti apprezzano? Se rimani al palo con nessun “match”? Misteri…

E dopo tutto questo, arriva finalmente la risposta che tutti gli uomini su Tinder aspettano:

“sono qui per scopare”
“Olè! Dai davvero? Vediamoci allora! A che ore? Dove? Sei un mito! Finalmente una che non inventa le solite scuse e che va dritta al punto, ti stimo un casino, poi detto da una così bella, con un fisico da modella, che non ha paura di essere giudicata, dei pregiudizi cretini dei maschilisti che subito danno di troia a una che vuole solo divertirsi, che non si sente strana, o stupida perché ha bisogno di una chat per fare sesso, ma ormai nel 2016 non c’è più nulla di strano, è perfettamente normale, davvero finalmente una che…”

“ ’Spetta, fermate. Mi chiamo Alehandro…”

“Ah…”

Ragazzi, non disperate, prima o poi una che mette da parte l’ipocrisia arriverà… Abbiate pazienza, basta solo sfogliare le foto col ditino…

 

Condividi:

6 comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *