Prendere una moto a noleggio a Roma…

Condividi:

Qualche giorno fa volevo prendere una moto a noleggio a Roma e mi sono fatto un po’ di giri virtuali per farmi un’idea di quanto si potesse spendere per andarsene per le campagne romane un giorno col vento nei capelli.

Tra i tanti siti che ho visitato ne ho scelto uno: Toruent. Principalmente per il prezzo giornaliero di una BMW 650 cioè 45 euro se riportata entro le 18 della sera. Con un sovrapprezzo di 15 euro la potevo riportare due ore dopo, quindi era perfetto per quello che volevo io. E poi per la posizione: Parioli, che da casa mia è purtroppo lontano ma ne ho viste altre ancora più a nord, e quindi ho scelto il compromesso migliore.

Nel sito, ben fatto e intuitivo potete trovare tutte e 12 le moto noleggiabili con i relativi prezzi e accessori da aggiungere come un casco in più, il navigatore, l’interfono, estensioni di assicurazione, km e tanto altro.

Pagina delle opzioni da scegliere.

Ognuno si può costruire il preventivo che desidera e mandarlo ai titolari per essere approvato.  Purtroppo visto il numero un po’ esiguo di moto noleggiabili, nel mio caso è successo che la moto che avevo scelto ha avuto un incidente lontano da Roma e quindi mi è stata offerta una moto superiore allo stesso prezzo. Inoltre uno dei soci, Luca, è stato molto largo con i tempi di presa a noleggio e restituzione, cosa che mi ha fatto molto piacere.

BMW R 1200 RT LC_001

I caschi sono ottimi della BMW, nuovi di pacca. Del resto questa attività ha aperto da poco e quindi anche le moto sono in ottime condizioni.

BMW F 650 GS_001

Ho acquistato il pacchetto 120 km a 20 euro e sono partito.

Purtroppo durante il viaggio, in una salita con dietro il passeggero, mi sono sbilanciato un attimo e la moto, pesante più di 200 kg, si è adagiata sulla sinistra toccando la leva della frizione che si è rotta in punta.

Un danno lieve, ma con queste franchigie assicurative mi sono preoccupato molto. Ho avuto brutte esperienze in passato con auto a noleggio, e per un graffietto di pochi cm mi volevano far sborsare centinaia di euro. Mi aspettavo una cosa simile anche qui.

Al mio rientro ho fatto presente subito il danno e Luca gentilmente mi ha detto che sarebbe andato lui a prendere il pezzo di ricambio e che avrei potuto saldare con bonifico con calma. Purtroppo il mio noleggio mi è costato il doppio ma è stata solo colpa mia.

Fa piacere incontrare persone che lavorano con l’occhio al cliente e non solo al portafoglio, e che cercano di risolvere i problemi senza gravare su chi ti sta facendo lavorare.

Questo non vuol dire che potete andare lì e distruggergli le moto “tanto sono gentili”, ma che semplicemente se si fa un danno, si ripara il danno fatto senza che nessuno si approfitti della situazione.

Un consiglio che posso dare a questo moto noleggio è di differenziare la tipologia di moto. Sono veramente tutte molto “importanti” come peso e potenza. Magari avere a disposizione altre moto più “pratiche” darebbe più possibilità di scelta al cliente. Per il resto non ho altro da eccepire, se avrò bisogno di un’altra moto in futuro saprò a chi rivolgermi.

 

 

Condividi:

Lascia un commento