Home » Mulino Hawos easy… dal grano al pane.

Mulino Hawos easy… dal grano al pane.

Condividi:

Mulino Hawos Easy? Ebbene sì, mi sono comprato un mulino. Quando dico questa frase chi mi ascolta pensa subito che sono diventato proprietario terriero e che ho costruito un mulino a vento dove novelli Don Cuishotte vengono ad allenarsi con i cavalli e le lance. No, invece si tratta di un piccolo mulino elettrico da cucina, molto utile e divertente per fare la farina. Pesa circa 8 kg, poco ingombrante e ha due macine di Corindone-ceramica che renderanno farina tanti cereali.

easy
Mulino da cucina Hawos Easy

Avevo già comprato anni fa la macchina del pane, che utilizzo solamente per impastare e poi mettere in forno per creare sfilatini, panini o schiacciate, e leggendo qua e la’ avevo sempre dubbi sulle farine. La 00 troppo raffinata, la Manitoba idem, l’integrale troppe fibre di dubbia provenienza, OGM, non biologico ecc ecc. Non sapevo dell’esistenza del mulino portatile fino a quando mi apparve per caso tra le pubblicità di facebook a lato. Il motore di ricerca, alla faccia della privacy, aveva intuito che mi poteva interessare questo:

Da leggere l’annuncio a comprarlo ci ho messo qualche secondo. In pochi giorni mi è arrivato a casa e l’ho subito provato con quello che avevo in dispensa: ceci secchi. Non ho nemmeno letto le istruzioni. Ho regolato la grana finale con l’unica manopola a lato disponibile e via a macinare. La sera stessa mi ero fatto una bella “cecina” con rosmarino e uvetta con la farina di ceci.

L’azienda che lo produce è tedesca (vicino Francoforte) che non è sinonimo di qualità ma poco ci manca. Danno su tutti i modelli una garanzia di 10 anni. Il mulino è tutto in legno di faggio, rifinito e da un sapore “antico”. Un parallelepipedo di 33 cm x 15 cm x 15 cm. La tramoggia accoglie fino a circa mezzo kg di cereali per volta.

interno
C’è spazio per 500 grammi di cereali

Bisogna solo stare attenti, nel caso si prendessero cereali grezzi che non ci siano sassi perchè potrebbe rovinare la macina interna, ma per il resto, trita tutto, anche le castagne secche. Per fare il pane invece mi sono fatto spedire da un mulino che coltiva tutto biologico, 10 kg di grano Cappelli. Ne ho macinato a Kg, e con l’aiuto di un setaccio di legno ho perfino raccolto la crusca che può sempre servire come fibra extra o se proprio non si trova un impiego, come segatura o fondo per il secchio dell’immondizia.

Si può decidere, agendo sulla rotella di regolazione, la grana desiderata, ricavando farina molto fine e bianca oppure quella più grossolana, per poi setacciarla e decidere se mantenere più crusca o meno. Se non si ha il setaccio farete un impasto più grezzo, che non fa mai male.

L’unico difetto che ho riscontrato è che per decidere la grana, la rotella non è molto precisa e a volte si muove durante la macinatura. Per ovviare un po’ il problema dovete stringere la vite che la tiene ferma.

Consiglio: prima di mettere il grano nella tramoggia, fate partire la macchina e regolate l’altezza delle macine ascoltando il rumore delle stesse che sfregano. Un lieve rumore di sfregamento è l’ideale per avere una farina abbastanza fine. Un leggero riscaldamento della farina che esce è normale. Purtroppo qualche proprietà se ne andrà in questo processo ed infatti sconsiglio di rimacinare la farina se vi accorgete che è troppo a grana grossa, perchè i nutrimenti si perdono col surriscaldamento.

Alla fine, oltre il divertimento di “costruire” un pane da soli, c’è anche la componente nutrizionale che incentiva l’acquisto di questo elettrodomestico. Finalmente potrete dire: “questa pane l’ho fatto io con la mia farina”. Certo, sarebbe ancora più bello avere un piccolo campo coltivato con un grano antico senza ogm e pesticidi, ma non si può avere tutto.

Allego il pdf delle istruzioni che potete scaricare dal sito ufficiale:

Di modelli, sempre della Hawos ce ne sono tanti altri, per esigenze diverse. Con questo potete benissimo soddisfare il fabbisogno di una piccola famiglia. Per macinare 500 gr di cereali ci mette meno di una decina di minuti, quindi anche per far divertire i vostri figli sono più che sufficienti.

melnica_zerna_domashnyaya_hawos_easy_038s_enl_enl
E’ anche un divertimento

Altri modelli possono arrivare fino a diversi Kg di prodotto e velocità maggiori, ma lì si va quasi sul professionale o per chi in famiglia ha due mogli e sette figli da sfamare e tanti kg di farina a disposizione. Ma volendo ecco un altro modello molto prestante l’ OKTAGON1 che un amico ha comprato e con il quale ogni giorno fa la farina per otto persone, più velocemente con una tramoggia da 1100 gr di capacità.

Che dire, buona macinatura e buon appetito!

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *