Sevastianoff e’ ancora intrappolato nei sogni…

EDIT DEL 30 MARZO 2016

Cari lettori, onde evitare i soliti intasamenti dei tribunali, mi vedo costretto a rimuovere nomi e volti da questo articolo, così la gente che vorrà continuare a fare gli affaracci sua, continuerà indisturbata. Se volete sapere di chi parlo e notate qualche somiglianza con qualcuno che vi sta proponendo qualcosa di strano per fare provini o video su skype, contattatemi in privato. Grazie.

EDIT DEL 25 MARZO 2016

Cari lettori, Tristan, mi ha scritto in mail dicendomi che la colpa di tutto ciò non è sua e che alcuni hackers gli hanno preso la pagina dal 2003 (accidenti assidui questi loschi figuri), hanno fatto quello che qui sotto descrivo e quindi la colpa non è sua che è straniero di Sidney e non farebbe male ad una mosca, ma di questi cattivoni che gli hanno preso la pagina FB. Ha detto che ha fatto denuncia alla polizia postale e che tutto si chiarirà.

Per quanto mi riguarda sarò il primo a fargli le scuse se tutto questo sarà chiarito e saranno presi gli hackers che ce l’hanno proprio con la sua pagina fb e la usano per adescare ragazze giovani ingenue col trucco più vecchio del mondo. Fino a quel momento, lascio le testimonianze qui sul blog, così ognuno si fa la sua idea.

Grazie.

Vi ricordate questo tipo di cui scrissi più di due anni fa?

https://francescogabbrielli.wordpress.com/2013/06/21/le-trappole-dei-sogni-e-dei-provini/

Tal Sevastianos o Sevastianoff… non si capiva bene.

QUI C’ERA L’IMMAGINE DI T. CORVO.

Sono stato contattato da una ragazza che mi chiedeva lumi sul personaggio in questione e googolando aveva trovato il mio blog dove un utente in una risposta, riportava la pagina FB di “T. C.”.
E che fa il tipo? Il trucchetto più antico del mondo dello spettacolo. Contatta le ragazze (anche parecchio giovani) in rete, nelle chat, gli inventa che ha contatti importanti e cerca di portarsele a letto o fargli fare video “particolari” a pagamento. E qui si entra anche nel penale volendo, ma tralasciamo questo aspetto.

Il tipo, mi racconta Elena, una bella ragazza di 21 anni, le ha subito proposto di fare video per “ricchi giapponesi”, che sarebbero stati online solo in Giappone, su siti protetti da password. Questo perché? Ovviamente per non dare spazio alla paura di essere riconosciuta da amici e parenti. In questi video doveva solo masturbarsi, il tutto per la modica cifra di 5000 euro che, per carità, sono bei soldini e fossi in lei ci avrei fatto un bel pensierino sopra, ma il fatto è che molto probabilmente questi soldi, dopo aver fatto il video, li vedrebbe col binocolo.

Al suo rifiuto, il grande vate ha deciso di giocare la carta “entrare nel mondo dello spettacolo” che va tanto di moda, e ha subito millantato di essere un pezzo grosso di Endemol, la famosa casa di produzione televisiva. Le millanterie non avvengono su facebook o per mail, troppo rintracciabili, ma su “WECHAT” una chat “volatile” e quindi le prove se ne vanno al vento…

Insomma come si entra nel mondo dello spettacolo secondo il grande Tristan (che vanta sulla sua pagina FB ben 6 follower)? Si dà un appuntamento non a lui, ma ad un “importante manager di Endemol” in un hotel. “Dove?” Chiede la ragazza. “A Napoli, o dove vuoi tu, lui viene dappertutto”. E da qui s’intuisce che l’ormone nel tipo è veramente galoppante se è disposto a girarsi tutta l’Italia per una presunta trombata. Quindi le dice che deve farsi avanti e circuire il manager, fino a portarlo su in camera. “Una volta?” “No, almeno due o tre volte” Risponde il vate. Bè in effetti una volta sola pare brutto. La tipa in questione se lo deve meritare o no questo mondo dello spettacolo e che diamine!

Tristan insiste, insiste, ma la ragazza non cede. Quindi poverino si ritira nell’oblio dei poveri pigmalioni desiderosi di aiutare giovani attrici che non sanno di esserlo, sì perché in tutto questo Elena non ha mai specificato di voler fare l’attrice, ma lui l’ha già capito e, parole sue “solo dalle foto del suo profilo su FB potrebbe fare tutto, dalle fiction ai talk show, ai reality”. Insomma tutti grandi prodotti per grandi attrici cresciute alla Silvio D’amico.

Purtroppo non sono una donna e mi fa fatica creare un profilo falso su FB, sennò mi ci divertivo un po’ con questo tipo che qui vediamo in atteggiamenti cowntry.

QUI CE N’ERA UN’ALTRA…

Alle Iene non ce lo mando perché poi fanno il solito servizio che hanno già fatto tante volte sulle poverine “ingenue” che vengono attirate nei tranelli, e secondo me se nel 2015 una maggiorenne ancora casca in queste buffonate, si merita di caderci e allora niente Iene dai, te le risparmio Tristan. Però se ci leggi (e mi sa che ci leggi) inventati qualcosa di nuovo, di più simpatico, di meno triste per portarti a letto una bella figliola. Questo trucchetto lo usavano già quando in scena c’era Petrolini. Inventati che ne so… che hai una malattia rara e se non eiaculi non guarisci, che se non dormi accanto o sopra una bella donna il tuo sangue non refluisce, o che per motivi religiosi devi pregare in mezzo alle cosce di una donna almeno tre volte al giorno, insomma dai datti da fare l’inventiva non ti manca, lo sappiamo. Sei o non sei l’autore di “Trapped dreams”? E facceli vedere questi sogni che siamo tutti curiosi.

Dai Tristan, evolviti.

Se gli volete fare un saluto, visto che ha solo 6 amici, potete farlo qui.

LA PAGINA FB NON ESISTE PIù

Se hai trovato utile questo articolo, sostienimi con una piccola donazione, grazie.

Donazione

Lascia un commento